L’attività della sezione Canoa-Kayak ha l’obiettivo di avvicinare i giovani (ed i meno giovani) all’ambiente lagunare, con modalità diverse ma sempre coinvolgenti.
L’attività della sezione è regolamentata dal documento presente a questo link: Regolamento di sezione
La responsabile della sezione Canoa – Kayak è la sig.ra Fausta Gimma.

Attività Agonistica / Giovanile

La punta di diamante è costituito da un gruppo di atleti, che regolarmente partecipa a gare sia nazionali che internazionali, ottenendo ottimi risultati, che contribuiscono al prestigio della sezione.

In parallelo, è attiva una squadra agonistica giovanile assai numerosa, che ha lo scopo di avviare all’attività agonistica, in modo molto progressivo, ragazzi con età minima di 8 anni, allo scopo di formare i futuri atleti. A questo scopo vengono proposte sia attività in acqua sia, soprattutto nella stagione invernale, in palestra ed in piscina. Per visualizzare il programma delle attività settimanali clicca qui.

L’attività è coordinata dall’allenatore FICK sig. Paolo Carraro, che è anche il Responsabile tecnico attività agonistica.

Attivita’ Amatoriale

All’interno della sezione è attiva una sezione amatoriale, denominata “Kayakando”, che si rivolge a persone adulte, dai principianti a canoisti già esperti, proponendo escursioni principalmente nella laguna di Venezia, ma che spesso partecipa a raduni organizzati in Italia ed all’estero da altri club.

A richiesta vengono organizzate escursioni a Venezia per altri sodalizi o per singoli canoisti, anche accompagnati da una guida naturalistica.

Il programma delle escursioni e le foto delle varie uscite possono essere consultati a questo LINK.
Ulteriori informazioni sull’attività e sulle escursioni in programma possono essere recuperate alla seguente pagina Facebook:
“Kayakando”

Si ricorda che a Venezia con un’ordinanza sono stati imposti dei limiti per la limitazione della circolazione dei Kayak all’interno dei principali canali della città; per i dettagli: Estratto dell’ordinanza

L’attività è coordinata dall’istruttore FICK sig. Alessandro De Zorzi, che è anche consigliere di sezione.

Dragon boat

La sezione ha in dotazione n° 4 dragon boat, di cui n° 3 da 20 posti ed uno da competizione da 10 posti, con i quali vengono organizzate escursioni giornaliere in laguna e, nel periodo estivo, uscite serali per i canali di Venezia, molto gradite dai partecipanti visto il fascino esercitato da Venezia di sera vista dall’acqua.

Su richiesta, possono essere organizzate escursioni sia giornaliere che serali, anche con la presenza di una guida naturalistica, English speaking.

La gestione dei Dragon Boat è affidata al sig. Alessandro De Zorzi, in collaborazione con il sig. Luigi Tonon, Consigliere di sezione.

Progetto Scuole

Da alcuni anni, anche in collaborazione con altre sezioni della Canottieri, la sezione porta avanti un progetto che tende ad avvicinare i ragazzi delle scuole elementari e medie all’ambiente lagunare, utilizzando i Dragon Boat, imbarcazioni che consentono la gestione di una classe, assieme all’insegnante, in completa sicurezza.

Il referente del Progetto Scuole è il sig. Alessandro De Zorzi.

Trifoglio Rosa

Rientra nella sezione Canoa-Kayak-Dragonboat anche questo gruppo di donne operate di tumore al seno che, insieme anche ad altre donne (supporter), dal 2011 pratica il dragonboat come percorso di rinascita dall’esperienza della malattia. 

Il dragonboat è per loro prima ancora che un’attività sportiva, un’attività sociale: “sentirsi tutte sulla stessa barca” è lo spirito che ha dato avvio alla formazione di numerosi equipaggi di donne in rosa in tutto il mondo.

La bellezza e l’unicità della laguna di Venezia rendono particolarmente emozionale l’impegno fisico, mentre l’aiuto del gruppo insieme alla correlazione fatica/divertimento assicurano un ritrovato equilibrio psicofisico. 

Gli allenamenti sono il mercoledì ed il sabato pomeriggio.

Per ulteriori informazioni:  Trifoglio Rosa , https://www.facebook.com/trifogliorosa/

La portavoce del gruppo è la sig.ra Cristiana Csermely, la capitana della squadra è la sig.ra Ivonne Chiarin, referente del gruppo all’interno del Consiglio Direttivo della Canoa