Gemellaggio con Canottieri Lecco e Gruppo Manzoniano Lucie

pubblicato in: veneta | 0

Dal 20 al 22 settembre i soci Pastorello Eros (assieme alla moglie Anna), Codato Rosanna e Cavallarin Vittorio hanno partecipato alle iniziative promozionali di voga sul lago organizzate dal Gruppo Manzoniano Lucie sullo specchio d’acqua prospicente la città di Lecco ed in appoggio e collaborazione con la società Canottieri Lecco che ha messo a disposizione le proprie strutture per il buon esito della manifestazione. Hanno partecipato all’evento diverse imbarcazioni tipiche del lago di Como (lucie), la gondola della Canottieri Cannaregio-Venezia, il sandolo/mascareta della Canottieri Mestre ed una mascareta della società Canottieri San Cristoforo di Milano. Al numeroso pubblico, assiepato sul lungolago di Lecco, è stato concesso di salire gratuitamente sulle diverse imbarcazioni per un breve giro nei pomeriggi di sabato e domenica. E’ stata anche organizzata una breve prova di voga con una “sfida” fra una lucia, la gondola, una mascareta ed una idro-bike (simpatico mezzo di trasporto per una persona che pedala sull’acqua e che, sulla distanza breve ed in assenza di vento ed onde, si è dimostrato affidabile). Al termine della prima giornata, favorita da un clima mite, presso la Canottieri Lecco si è svolta una simpatica manifestazione di gemellaggio fra i diversi partecipanti, alla presenza del “re de remo” Palmiro Fongher (88 anni che aveva vogato tutto il pomeriggio sulla gondola della società veneziana). I nostri soci, oltre a portare una Lucia dal deposito alla zona della manifestazione (oltre 5 km di risalita del fiume Adda) hanno riportato alla domenica nel pomeriggio la nostra imbarcazione da Lecco alla zona di deposito (percorso inverso). La barca sociale ritornerà domani a Mestre assieme alla gondola della Canottieri Giudecca con un trasporto particolare organizzato dai lariani. Gli organizzatori si sono riproposti di ripetere il prossimo anno l’evento, invitando fin da ora la nostra associazione a parteciparvi con almeno una imbarcazione: sarebbe auspicabile poter portare in autonomia una caorlina che consente a più persone di vogare e di imbarcare contemporaneamente anche più passeggeri. La possibilità di scegliere diverse tipologie di pernottamento (alberghi, B&B, campeggi con bungalow) consente di allungare il soggiorno di qualche giorno per visitare l’intero lago di Como ricco di storia e con tanti siti da visitare.