La Canottieri sbarca alla “Valletta Pageant of the Seas” – Malta

pubblicato in: Senza categoria | 0

Buoni i piazzamenti della Canottieri Mestre che porta per la prima volta 2 atleti della Voga in Piedi Claudia Nazzari e Alessandro Bergo. Di seguito l’articolo del Presidente della Federazione FICSF Marco Mugnani

.

Piazzamenti importanti per la rappresentativa nazionale della FICSF alla “Valletta Pageant of the Seas”. Quattro equipaggi al via delle competizione, accompagnati dal presidente federale Marco Mugnani e dai tecnici Roberto Moscatelli e Alberto Tagliapietra. L’annuale appuntamento maltese assume, nel 2018, valore ancor più speciale nella stagione in cui è Malta è capitale europea della cultura.

Due vogatori in piedi, due seduti. Ecco la particolarità della regata, a cui la FICSF partecipa per il secondo anno dopo aver ben figurato anche nel 2016. Molto bene gli equipaggi femminili, piazzatisi al primo e secondo posto nella classifica femminile (settime e none assolute).

Alice Lombardo (Porto Ceresio), Elisa Caramaschi (Corgeno), Claudia Nazzari (Canottieri Mestre) e Mary Jane Caporal (Gruppo Remiero Meolo) realizzano la miglior prestazione, seguite da Chiara Marcon (Corgeno), Ilaria Bavazzano (Club Sportivo Urania), Elena Almansi (Canottieri Cannaregio) e Rossana Nardo (Canottieri Cannaregio).
Primo equipaggio italiano maschile, quarto nella classifica generale della manifestazione, è formato da Gabriele Campi (Porto Ceresio), Eros Pizzotti (Aurora Blevio), Alessandro Bergo (Canottieri Mestre) e Anthony Vianello (Scuola del Remo Garda). Undicesimi Jody Felli (Sport Club Renese), Dario Nicolini (Club Sportivo Urania), Leonardo Guizzetti (Polisportiva Monte Isola) e Silvano Agnesi (Polisportiva Monte Isola).

Questo il commento del presidente federale Marco Mugnani. “La trasferta di Malta costituiva il secondo dei tre appuntamenti stagionali della rappresentativa federale all’estero, prima degli Europei di Corgeno, ed è stata un’occasione importante per atleti e atlete che hanno ben figurato in una gara di qualità e livello elevati. Ci dispiace aver registrato un comportamento non in linea con i principi di sportività e fairplay da parte di alcune società maltesi, con l’avallo dirigenti della loro Federazione: tale condotta, in contrasto con le indicazioni ufficiali della vigilia, è sfociata nel mancato prestito delle imbarcazioni da gara. Esprimeremo presto, in forma ufficiale, il nostro rammarico. Ringrazio l’amico ed ex presidente Joseph Grima per l’invito, il sostegno fornito e l’ospitalità ricevuta, oltre ai tecnici Moscatelli e Tagliapietra per l’abilità nel riadattare alcune imbarcazioni, uguali nella forma ma più pesanti e non idonee alla competizioni, in barche da gara nonché per il coinvolgimento dei vogatori e delle rispettive società di appartenenza”. Prossimo appuntamento in Cornovaglia tra 3 settimane.